Raffaele segue le orme del padre ma inizia a danzare a quattordici anni, età piuttosto tarda per un ballerino di danza classica. Studia alla scuola di ballo del Teatro dell’Opera di Roma e ottiene il diploma. Dopo soli quattro anni entra a far parte del corpo di ballo dell’ente romano come ballerino solista.

Dopo un avvio di carriera totalmente improntato alla danza classica, accetta di partecipare ad alcune trasmissioni tv di grande risalto, tra queste: “Fantastico 2”, “Europa Europa”, “Pronto chi Gioca?” e “Il cappello sulle ventitrè”.

Divenuto étoile del Teatro dell’Opera di Roma, è ospite di molte compagnie internazionali fra cui il London Festival Ballet (1984-1985), Ballet Theatre Francais de Nancy (1986), balletto dell’Opera di Zurigo (1986), Ballet Concerto de Puerto Rico (1985-1986), balletto del Teatro alla Scala di Milano (1987), balletto del Teatro San Carlo di Napoli, compagnia del Teatro Nuovo di Torino.

Dal 1988 è ospite fisso al Gran Gala internazionale “Les dans étoiles” che si svolge annualmente in Canada.

Durante la sua prestigiosa carriera, Raffaele Paganini ha danzato con molte tra le più famose ballerine internazionali.

Artista eclettico Raffaele Paganini si è dedicato con successo anche al genere musical, interpretando “Un Americano a Parigi” (1995, con Rossana Casale), “Cantando Sotto la Pioggia” (1996), “Sette Spose per Sette Fratelli” (1998), “Dance!” (2000), “Carmen” (2001), “Giulietta e Romeo” (2004), con musiche originali di Prokofiev e coreografie di Monteverde: quest’ultimo tour teatrale fa registrare il record di tutto esaurito nelle 190 repliche in 104 tra i maggiori teatri italiani. Nel 2005 arriva un altro grande successo con “Coppelia”, con musiche di Leo Delibes e coreografie di Luigi Martelletta.

Nel 2006 fonda la Compagnia Nazionale di Raffaele Paganini e presenta, per la prima volta, una sua produzione che debutta con “Da Tango a Sirtaki – omaggio a Zorba”, con musiche di Astor Piazzolla e coreografie di Luigi Martelletta.

Nel 2009 è protagonista su Rai Due di “Academy”, prima edizione di un nuovo talent show importato dagli USA: nel programma, condotto da Lucilla Agosti, Raffaele Paganini è insegnante e giudice per i ballerini di danza classica.

Fonda nel 2011 insieme a Luigi Martelletta la scuola l’ATELIER della DANZA (Roma)  con l’obiettivo di formare gli allievi nella professione di danzatore attraverso il metodo acquisito in numerosi anni al Teatro dell’Opera di Roma, prima come studenti e poi come primi ballerini.

Il loro background culturale ed artistico si avvale di moltissime esperienze estere nei più prestigiosi teatri d’Europa.
Inoltre la collaborazione con professionisti del mondo della danza quali insegnanti rende la Scuola un punto di riferimento importante per chi intraprende la professione della danza.

Nel settembre del 2019 inaugura la sede triestina della sua scuola l’ATELIER della DANZA.