Inizia gli studi all’età di sei anni alla Scuola di Danza e Teatro dell’Opera di Roma, a soli sedici anni entra a far parte della compagnia e a diciannove ne diventa Primo Ballerino. Da allora ha sempre danzato tutti i ruoli del repertorio classico con partners internazionali quali: N. Makarova, C. Fracci, M. Plisseskaja, A. Ferri, ecc., alternando le sue recite con danzatori quali: R. Nurejev, V. Vassiliev, ecc.

Molte anche le esperienze di neoclassico e contemporaneo come ospite in teatri italiani ed europei. Come coreografo inizia nel 1988 con un piccolo gruppo.
Risale al 1990 la prima coreografia per la compagnia del Teatro dell’Opera di Roma; ne seguiranno altre tre sotto la direzione di E. Terabus (nel 1994 per l’apertura del nuovo teatro Ventidio Basso di Ascoli coreografia Diana Schernita, nel 1995 Crises per una tournée estiva, nel 1997 Momenti di Tango, tournée invernale).

Nel 1998 e 1999 collabora con la Rai per alcuni programmi (Donna sotto le stelle, Serata mediterranea, Alle falde del Kilimangiaro, ecc.), nel 2000 Carmen per il Balletto di Roma, nel 2001 Histoire du Soldat (Fontanone Estate di Roma), nel 2004 Sirtaki per la Compagnia Nazionale Raffaele Paganini, nel 2005 Coppelia, produzione in collaborazione tra Almatanz e la Compagnia Nazionale Raffaele Paganini.

Fonda nel 2011 insieme a Raffaele Paganini la scuola l’ATELIER della DANZA (Roma)  con l’obiettivo di formare gli allievi nella professione di danzatore attraverso il metodo acquisito in numerosi anni al Teatro dell’Opera di Roma, prima come studenti e poi come primi ballerini.

Il loro background culturale ed artistico si avvale di moltissime esperienze estere nei più prestigiosi teatri d’Europa.
Inoltre la collaborazione con professionisti del mondo della danza quali insegnanti rende la Scuola un punto di riferimento importante per chi intraprende la professione della danza.

Nel settembre del 2019 inaugura la sede triestina della sua scuola l’ATELIER della DANZA.